• Bambini non vedenti
  • Bambini prematuri e prenatale
  • Autismo infantile
  • Problemi di apprendimento
  • Problemi e disturbi di linguaggio
  • Sindrome di Down
  • Sindromi varie
  • Sordita infantile


Il percorso formativo dei tre anni fa riferimento alle indicazioni elaborate dalla commissione formazione della CONFIAM, ed è la risultante delle riflessioni che la Direzione della Scuola ha svolto negli anni, in stretto rapporto con i colleghi ricercatori dell'APIM e i docenti del corso, sull'interazione tra le discipline curricolari, l'esperienza formativa effettuata e le esigenze normative. Il percorso formativo prevede contributi teorici ed attività esperienziali, proposti negli insegnamenti articolati nelle aree sotto indicate:


Area Musicale:

  • antropologia musicale (I anno)
  • laboratorio di improvvisazione musicale (I anno)
  • laboratorio vocale e strumentale (I - II anno)
  • semiologia della musica (III anno)
  • acustica e psicoacustica (II anno)
  • teoria della musica (III anno)
  • laboratorio di composizione di base (III anno)

Area Musicoterapica:

  • laboratorio di ascolto (I anno)
  • musicoterapia generale (I - II - III anno)
  • laboratorio metodologico (II anno)
  • musicoterapia applicata (II - III anno)
  • musicoterapia didattica (II - III anno)

Area Psicologica:

  • elementi di psicologia generale e dell'età evolutiva (I - II anno)
  • elementi di psicologia della musica (II anno)
  • elementi di psicodinamica e di osservazione (I - II - III anno)

Area Medica:

  • elementi di Neurologia (I anno)
  • elementi di Neuropsicologia (II anno)
  • elementi di Psichiatria (III anno)
      

STRUMENTI DI LAVORO:

  • Strumenti Musicali Idiofoni
  • Strumenti Musicali a percussione
  • Strumenti Musicali a Membrane
  • Strumenti Musicali Etnici
  • Strumenti Musicali a Fiato
  • Strumenti Musicali a Corda
  • Vari tipi di campanelli
  • Grandi cartelloni con illustrati i contenuti di conte, filastrocche o di tipo didattico Materiali Euritmici (nastri, stoffe foulards, cerchi di varie dimensioni ecc.)
  • Materiali appositamente costruiti per favorire il farsi del linguaggio in bambini che non parlano.
  • Fogli e Pennarelli o altro materiale.